STRATOS .......... RACING LINE

BINOMIO DUCATI ELECTRONIC - LAMBRETTA INNOCENTI
 
BINOMIO DUCATI ELECTRONIC - LAMBRETTA INNOCENTI
Precedente
Foto 16 di 24
Successivo
DA NON FARE MAI ......
DA NON FARE MAI ......
Al C.S.S. di Bologna mi hanno illustrato e successivamente disegnato cosa succede all’interno del girante Stratos di raffreddamento, hanno usato termini tipo “cavitazione” ,che pensavo fosse utilizzato solo nella nautica o nei liquidi, (perdonate l’ignoranza) ….…. Per noi sarebbe stato molto facile copiare il girante originale, invece loro me lo hanno ridisegnato nuovamente dicendo di aumentare il flusso d’aria e calare lo sforzo di spostamento (forse non è la terminologia giusta ); tecnologia nuova, mi sta sempre bene se porta dei vantaggi. Il sistema di raffreddamento è stato definito “Cono Venturi rovesciato” quindi togliendo il cono interno del girante si forma una zona completamente vuota e leggermente in depressione, “sotto al contro cono del convogliatore 1 creando una vasta zona di cavitazione, conseguentemente eccessivi cali di flusso d’aria o addirittura assenza d’aria, accompagnati da momenti di flusso eccessivo della stessa quindi grossi cali di potenza motore a seconda dei giri dello stesso; questo è uno dei motivi per cui spesso sentiamo lamentele di grippaggi improvvisi, surriscaldamenti e quant’altro . Nessuno si è mai domandato perché l’Innocenti fece quel cono? Prima di toglierlo, non sarebbe stato opportuno effettuare prove? Un minimo di ricerca? Chi costruisce e vende questi rotori piatti come il fondo di una pentola senza coni, certamente ha risparmiato nei costi, ma a danno di chi???
Probabilmente a questi venditori di farfalle rimane null’altro da dire che abbiamo investito soldi inutilmente e scritto un sacco di cavolate,… mi spiace per loro ma a noi i cavoli piacciono.